Proposta

Risultati diretti

Risultati indiretti

Copertura finanziaria

norma

Adeguamento importo per la considerazione dei famigliari a carico fiscalmente da    2.840,51 a € 5.000,00                

Giustizia sociale su importi fermi da moltissimi anni per adeguare la soddisfazione sociale di allora.

Minor numero di dichiarazioni fiscali. Spese detraibili con franchigia meglio riconosciute. Introito immediato con 730 dei crediti maturati

Minor costo per l’acquisizione delle dichiarazioni fiscali.

Parte dell’imposta di successione

 

Spostamento della franchigia di 129 sulle spese mediche a € 200 su tutti gli oneri detraibili

Eliminazione delle altre franchigie nei rispettivi righi

Maggior riconoscimento delle spese mediche a fronte di altri oneri che vengono anch’ essi singolarmente più riconosciuti.

 

Parte dell’imposta di successione

Art 14 Tuir co. 1 let c) e successive

Eliminazione di ogni franchigia minima per dichiaranti con più di 70 anni

Giustizia sociale

Maggiore accondiscendenza fiscale

Parte dell’imposta di successione

Art 14 Tuir

Aumento da € 1.032, 91 ad € 2.000,00 per le erogazioni liberali a favore dell’istituto centrale per il sostentamento del clero della chiesa cattolica italiana

 

 

 

Art 10 Tuir co.1 let. i)

Adeguamento importo unitario non tassabile dei buoni pasto da € 5,29 a € 10,00

Importi fermi da tantissimi anni

Miglior livello di contrattazione aziendale

Pressoché ininfluente vista la scarsa numerosità dei soggetti che superano i limiti attuali

Art 51 co.1 let c) Tuir

Adeguamento delle erogazioni liberali non tassate da € 258,22 a € 500,00

 

 

 

Art 51 co.1 let b) Tuir

Adeguamento del valore delle azioni concesse ai dipendenti da € 2.065,82 a € 3.000,00

 

 

 

Art 51 co.1 let g) Tuir

Raddoppio degli importi fruibili senza tassazione in occasione delle trasferte

 

 

 

Art 51 co.5 Tuir

Reintroduzione dell’imposta di successione a partire dai 200.000 € per ogni erede. Reintroduzione dei precedenti obblighi di dichiarazione

Giustizia sociale.

Maggiori introiti

Finanziamento  manovra fiscale per le famiglie

 

Finanziamento  manovra fiscale per le famiglie

Reintroduzione vecchia norma

Introduzione di un imposta facoltativa e forfetaria sui trasferimenti degli immobili tra persone fisiche

Calcolare una imposta conveniente che forfetizzi n. 3 trasferimenti di piena proprietà di ogni singolo immobile. Calcolo da effettuarsi su una rendita catastale maggiorata

Maggiori introiti immediati. Possibilità di scelta per liberare l’immobile dei futuri obblighi fiscali per i successivi  trasferimenti

Privilegio dell’asse ereditario

Maggior valore degli immobili svincolati da obblighi fiscali

Pianificazione a fronte della reintroduzione delle imposte di successione

Finanziamento fondi sociali

Nuova norma

Modifica ed unificazione dei calcoli derivanti dalle rendite catastali

Semplificazione.

Tax compliance

 

Ininfluente

 

 

Introduzione dell’obbligo di identificazione catastale negli atti di locazione con la presentazione di copia della visura. Creazione di un data base per monitorare i fitti. Obbligo di consegna di una copia cartacea del quadro B dei redditi al comune

 

 

 

 

Reintroduzione della prescrittibilità dei crediti IRPEF per gli anni ante 1997

Eliminazione di una norma illogica

 

Minor esborsi ingiustificati

 

Reintroduzione della normativa vigente al 31.12.2002 in merito alla progressività della imposizione

Eliminazione dell’IRPEF dei pazzi!

Maggiore comprensione e facilità di calcolo. Logica conseguenza della incompiutezza della riforma Tremonti

Semplificazione.

Tax compliance

Ininfluente

 

Art 10 bis Tuir

Proposta Anti Evasione:

introduzione dell’obbligo per il cittadino di comunicare all’Agenzia delle Entrate il proprio domicilio fiscale ad  ogni variazione.

Tutti gli atti inviati al domicilio fiscale e successivamente affissi all’albo sono notificati a tutti gli effetti

Alleggerimento del carico di lavoro e degli oneri a carico degli Uffici finanziari per la ricerca dei contribuenti  da accertare.

Maggiore Efficacia delle azioni di indagine e di investigazioni anti evasione.

Maggiori introiti fiscali.

Disturbo alle pratiche dilatorie e di ostacolo alla verifica ed accertamento fiscale

 

Maggiori introiti per tutti gli enti impositori

Nuova norma

 

 

 

 

 

 

 

Sono una serie di proposte di facile comprensione in quanto partono dalla situazione attuale e non considerano il percorso che l’attuale gestione di finanza creativa avrebbe voluto svolgere.